Come i “tre moschettieri” dell’ERSU si sono uniti per tutti gli studenti

“Uno per tutti, tutti per uno”. Così recitava il famoso detto dei tre moschettieri, e sembrano pensarla allo stesso modo anche i nostri Rappresentanti degli Studenti all’ERSU. Paola Pulvirenti, Lino Roberto Fiorenza e Giovanni Girgenti sembrano infatti più uniti che mai, nonostante provengano da aree politiche anche molto differenti tra loro. Una “comunione di intenti”Continua a leggere “Come i “tre moschettieri” dell’ERSU si sono uniti per tutti gli studenti”

Una riflessione politicamente scorretta su ToloTolo di Checco Zalone

Irriverente, folle, surreale. Il nuovo film di Checco Zalone è, per sua stessa natura, destinato a non passare inosservato. Sia nel bene che nel male. Cerchiamo di scoprire perchè, ma in modo insolito ed anticonvenzionale. Difatti questa non sarà una vera e propria recensione – quella la lasciamo al nostro esperto Francesco Lattanzio – ma una riflessioneContinua a leggere “Una riflessione politicamente scorretta su ToloTolo di Checco Zalone”

Life is Strange 2: il coraggio di resistere

Mai come in questo periodo storico c’è bisogno di Resistere. Alle ingiustizie, quelle grandi e piccole di ogni giorno; e a tutte le brutture che, pur essendo considerate sbagliate da tutti – almeno sulla carta, continuano ad essere comunque perpretrate. E si, se come me state pensando ai danni contro l’ambiente o al razzismo eContinua a leggere “Life is Strange 2: il coraggio di resistere”

Days Gone, “darsi verso” in un mondo perduto

Days Gone è la cronaca di una tragedia annunciata, ma che non possiamo fare a meno di guardare. Forse perchè parla di noi, proprio di ognuno noi. La Trama di questo videogame targato SIE Bend Studio non è particolarmente originale o “bella in senso stretto”, ma è estremamente realistica, e soprattutto raccontata nel modo giusto. VediamoContinua a leggere “Days Gone, “darsi verso” in un mondo perduto”

Il 35% di semi-analfabeti tra i banchi delle medie. Ma sarà vero?

In questi giorni non abbiamo sentito altro: “Risultati dei Test Invalsi disastrosi“, “In Italia il 35% dei ragazzi di terza media non sa comprendere un testo in Italiano“, “di questo dato preoccupa anche il divario tra Nord e Sud“. Le televisioni, i giornali, i post sui social; sembravano tutti copia conforme del rendiconto sul sito ufficiale INVALSI, maContinua a leggere “Il 35% di semi-analfabeti tra i banchi delle medie. Ma sarà vero?”